Home
Novità
I modelli
 
 
 
 
 
 
disegno RAFALE il piccolo Jet

NOVEMBRE 2008

Sarà il periodo, non so, ma anche quest'anno, di questa stagione, voglio proporvi un piccolo jet ad elica a spinta, molto molto facile da costruire e di sicuro successo.

Nasce dalla voglia di far volare un jet, visto che l'F16 è fermo nell'hangar in attesa di adeguate batterie, senza diventare matti nella costruzione. Il progetto l'ho preso tempo fa in rete. L'ha progettato un modellista francese.

Vedrete dalla sequenza che è di una facilità impressionante. Non è adatto a chi comincia a volare per la prima volta ma se uno non ha mai costruito può realizzarlo rimandando il volo a quando avrà acquisito un po' di esperienza, meglio se aiutato da qualcuno esperto per evitare danni a cose ed a terzi.

Il necessario per la costruzione è un bel foglio di depron da 6mm che servirà praticamente a tutto; un pezzo di compensato di betulla da 2 mm per supporto motore, squadrette (se non ve le volete comprare) qualche listello di balsa 6X6 (è una mia aggiunta per rinforzare i bordi di entrata evitando le rottura accidentali durante gli atterraggi ed il trasporto); due servocomandi classici da 9 grammi, una ricevente, un motore brushless sui 40 grammi, una batteria tre celle da almeno 1000mA.

Con le foto, arricchite dalle didascalie, potete seguire la costruzione passo passo. Come sempre se troverete delle difficoltà potete scrivermi. Chi lo ha fatto sa che ho sempre risposto a tutti.

Ciao e buon lavoro.

Tagliamo il disegno, dopo averlo stampato, per ricavare le forme delle varie parti

Come potete notare i componenti sono veramente pochi

Per l'ala meglio riportare direttamente sul foglio di depron le misure. Io lo faccio con semplice riga e squadra

Il taglio lo eseguo con cutter molto affilato (lama nuova) evidando di tagliare in un unica passata ma in due o tre aiutato da riga e squadra

Questa è una parte della fusoliera

Ecco tutti i pezzi pronti per essere assemblati. E' veramente facile!

Cominciamo dalla parte anteriore della fusoliera individuando le parti

Incolliamo con UHU por o con colla poliuretanica

Rinforziamo l'ala con un tubetto di carbonio da 5mm (non previsto nel progetto ma fondamentale)

Va incollato con epossidica e, se volete, coperto con nastro fibrato, dopo aver realizzato un incavo nell'ala

Individuiamo le fiancate della fusoliera che incorporano l'ala

Aiutatevi, nel posizionamento, disegnando le linee in cui dovrete incollare

Ecco la parte posteriore della fusoliera. All'interno, nello spigolo che si forma, ho utilizzato poliuretanica

La riga gialla che vedete è la poliuretanica (sullo sfondo)

Abbiamo coì le due parti della fusoliera: quella anteriore e quella posteriore

Inseriamo il supporto che servirà alla batteria, nella parte anteriore della fusoliera

Ecco pronte le due parti da assemblare

Ecco l'insieme!

Ora applichiamo la parte superiore della fusoliera

Mettiamo il timone verticale

Applichiamo al bordo di entrata il listello di balsa da 6X6mm che andremo poi a sagomare

In questo modo potete ottenere anche un po' di profilo carteggiando un po' anche parte del depron. L'aereo risulterà più stabile in volo.

Ecco l'insieme finito. Manca l'elettronica.

Qui vanno messi i servocomandi per gli alettoni posteriori che fungeranno anche da timone orizzontale

Il passaggio dei cavi dei servocomandi affinchè arrivino lì dove metteremo la ricevente

Particolare dei due servocomandi necessari

Supporto motore, incollato con epossidica e realizzato in betulla da 2mm

Ecco il supporto col motore montato.

La capottina prende forma (un bel pezzo di polistirolo!)

Qui, la capottina, dopo essere stata carteggiata e verniciata

LA posizione della batteria ed il sistema col velcro per fermare la capottina

La posizione della ricevente

Un po' di colore, vernici ad acqua, opache, date con rullini per caloriferi.

Eccolo terminato! Direi che è proprio carino!

Questo è un passaggio ardito, durante il collaudo!!!

Qui c'è il video

 

Scheda tecnica  
Nome Rafale
Apertura alare 60 cm
Lunghezza 72 cm
Superficie alare  
Peso 270 grammi senza batterie
Profilo piatto (a occhiometro)
Sistema Due assi miscelati a V
servocomandi due HS55 o simili
Motore Brushless tipo CF2822
Elica 7X3,5
Batterie 3 celle Lipo 1000mA
Ricevente almeno quattro canali
Regolatore giri sopra gli 8 Ampére