Home
NovitÓ
I modelli
 
 
 
 
 
 
Tutorial Guppy - Gummy

Maggio 2009

La pigrizia mi porta solo ora a presentarvi questa realizzazione che ho cominciato a dicembre del 2008. Stare dietro al sito richiede tempo e, facendo anche altre cose nella vita, il tempo non è mai abbastanza. Chi oramai mi segue sui vari forum modellistici sa già di questa mia realizzazione ma ve la propongo per l'originalità del sistema costruttivo. Il modello non è mio ma di un bravo modellista della repubblica Ceca. L'originalità è l'averlo costruito in versione sia di balsa che in depron. Mi mancava un aliante nella flotta e così ho colto la palla al balzo per preparare con due ben quattro modelli. Trattasi di veleggiatore a due assi, a tre assi, motoveleggiatore a due assi e a tre assi. Come è posibile ciò? Semplicemente costruendosi due fusoliere, una da aliante ed una motorizzata, e due ali, una senza alettoni ed una con. Dalla combinazione di questi quattro elementi si ottengono quattro modelli. In questo modo posso volare sia in pianura che in pendio che a traino. Geniale no?

Altra caratteristica è quella di aver realizzato una delle due fusoliere in depron con la tecnica del vetrificante, così come un'ala, fatta in depron e rinforzata col vetrificante. Vedrete che il sistema è semplice ma conferisce una notevole rigidità al modello tale da potergli fare affrontare il vento senza timore.

Cominciamo con la descrizione della fusoliera in depron e vetrificata. Innanzitutto un po' di foto della sequenza costruttiva e, di seguito, le spiegazioni. Se "clicacte" sulle foto queste vi appariranno grandi e potrete vedere meglio i dettagli.

Per prima cosa preparatevi una dima con del compensato da 4mm di pioppo. Servirà a tagliare non solo la fusoliera in depron ma anche quella in balsa. Ritagliate tutte le parti. La versione in depron è quella senza motore, pertanto nel fare il musetto, che vedete nelle foto 6-7-8, sappiate che dovrete ricavare un pozzetto che servirà a inserire la zavorra per il bilanciamento del modello. Ho utilizzato depron da 6mm di spessore.

Dalla sequenza di foto si capisce come proseguire nell'incollaggio delle varie parti. Come colla ho utilizzato della UHU por, colla adatta al polistirolo perchè non lo scioglie. Si usa come un mastice stendendo prima la colla sulle due parti, attendendo almeno 5 minuti e poi incollando le parti. Mi raccomando! La colla così utilizzata fa una forte presa, pertanto quando si decide l'incollaggio bisogna essere motlo precisi, pena la quasi certa distruzione del pezzo.....che non è piacevole!

Le parti di legno di balsa le ho incollate anch'esse con la UHU por mentre le altre (quelle in compensato di betulla da 2mm) le ho incollate con colla epossidica (la due componenti) in quanto queste parti sono quelle soggette a maggior sforzo durante il volo. Dovranno sostenere l'ala e le forze aerodinamiche si fanno sentire, eccome, specie nelle zone di contatto fra fusoliera ed ala. Mi raccomando la precisione delle distanze e dei fori che serviranno al bloccaggio dell'ala. La parte posteriore della fusoliera è realizzata con un tubo di carbonio da 6 mm dentro il quale passeranno i rinvii per il movimento dei timoni orizzontale e verticale. Questo tubo deve essere incollato con epossidica. All'esterno verrà poi ricoperto col depron. Il timone verticale è realizzato con due pezzi di depron da tre mm incollati fra loro all'interno dei quali paserà il tubetto in cui verrà infilato il rinvio. Sappiate che questo è realizzato con acciaio armonico da 0,6mm di diametro. Ai timoni ho applicato un bordo di balsa da 6X6 arrotondato. Questo fa sì che l'aereo non si danneggi nei piccoli urti che inevitabilmente si hanno specie durante il trasporto.

Tutta la fusoliera e i timoni sono stati ricoperti con carta modelspan leggera incollata con colla vinilica o alifatica diluita in acqua. Per la diluizione fate qualche prova. Solitamente si va dal 30% al 50%. A questo punto, una volta che la carta è aderita bene (laciare asciugare almeno una giornata) ho passato tre mani di vetrificante ad acqua per parquet, carteggiando fra una mano e l'altra (anche quì lasciare asciugare il vetrificante secondo le indicazioni del produttore) La superficie è così pronta per essere verniciata. Ho utilizzato vernice all'acqua per non correre rischi di intaccare il depron che, con vernici diverse, verrebbe inesorabilmente "mangiato".

Nelle ultime due foto vedete il risultato della fusoliera verniciata e anche del complesivo.

Passiamo all'ala. E' realizzata con centine in depron da 6mm, copertura in depron da 3mm, bordo di entrata e di uscita in balsa. Anch'essa prima di essere rifinita con vetrificante e colore è stata ricoperta con carta modelspan leggera. La sequenza di foto dovrebbe essere sufficientemente chiara, del resto come costruire un'ala l'ho spiegato già altre volte in altri modelli. Se dovessi ripetermi sarei troppo noioso. Comunque sia sappiate che potete sempre scrivermi una email per avere chiarimenti.

Potete vedere che fra una mano e l'altra in cui ho dato il vetrificante per eliminare le imperfezioni ho utilizzato dello stucco leggero da muro. Lo si trova facilmente nei vari bricocenter. Il vetrificande da una certa rigidità alla struttura e preserva dagli atterraggi che inevitabilmente tendono a rovinare il materiale. Per ultimo vedete le foto della cappottina, ma qui sul ito trovate il modo di farla utilizzando le bottiglie plastiche dell'acqua minerale.

Non sto a mettere la descrizione della costruzione della versione in balsa in quanto in internet si trova il manuale costruttivo del progettista, molto ben dettagliato. Il mio sarebbe solo un doppione. Vi metto solo le foto delle due fusoliere realizzate l'una in depron e l'altra in balsa. Vedete che una volta verniciate è difficile notare le differenze.

 

Ed ora qualche foto in volo. Che spettacolo!!!

Infine il video!

 

Un po' di caratteristiche tecniche

Scheda tecnica  
Nome Guppy
Apertura alare 160cm
Lunghezza 100cm
Profilo Clark Y
Peso  
Sistema due - tre assi
servocomandi due - quattro da 3,5 grammi
Motore speed 400 per il motoveleggiatore
Elica 6X3 ripieghevole
Batterie 8 celle NiMh
Ricevente almeno quattro canali
Regolatore giri 18A

Chi vuole provarci?